Un complesso di Classe A+

Il primo complesso Classe A+ di Roma
• Energia fotovoltaica (30%
  fabbisogno)
• Controllo irraggiamento solare
• Isolamento termico
• Ottimizzazione consumi elettrici
• Ottimizzazione consumi idrici

Riduzione consumi termici
• Maggior isolamento termico (moduli della facciata vetrata esterna U< 1,8 W/mq K);
• Controllo dell’irraggiamento attraverso vetrate a serigrafia a densità variabile (da 0 al 37% di
  schermatura);
Controllo degli apporti gratuiti e del rapporto S/V (rapporto superficie delimitante l’edificio e volume
  trattato);
Efficienza dell’impianto di climatizzazione con l’adozione di gruppi di refrigerazione a pompe di
  calore e recupero di calore (pompe COP 3 con capacità di recupero di calore di ca 25% della
  potenzialità degli stessi gruppi frigoriferi);
Unità di trattamento dell’aria primaria dotate di sezione di recupero del calore dall’aria di
  espulsione (rendimento recuperatore di calore ca 70%);
Sezioni di pre/post riscaldamento alimentate dal recupero del calore di condensazione dei
  gruppi refrigeranti;
• Sistema di controllo quantità CO2 nell’aria di ripresa con regolazione portata aria primaria.

Generazione energia rinnovabile
Impianto fotovoltaico per un totale di circa 66 KWp per una produzione di energia
  elettrica stimata su base annua di 85 MW.

Riduzione consumi idrici
• Riduzione portata rubinetti;
Ottimizzazione scarico acque (doppio pulsante);
Recupero acqua piovana per irrigazione verde.

Il tutto gestito da una control room di supervisione e controllo generale degli impianti elettrici e meccanici . Ogni piano ha due (una per lato) centraline per la contabilizzazione per piano e per fan coil.

Da Vinci RomaFondi Immobiliari Roma